certe notti

certe notti non si riesce a dormire, non importa dove sei, nel letto di casa tua, su un traghetto, dentro un treno o in volo per chissà dove. Certe volte non hai sonno e basta. Puoi esserti svegliato alle 5, alle 7 o alle 9, non importa, il sonno è in ritardo, si è perso per strada, sembra non trovarti più. A casa mia, la mia vera casa intendo, quella a centocelle, in questi momenti guardavo la tv, ma non la sentivo nemmeno… cercavo solo una giustificazione per non chiudere gli occhi. A casa nuova tutto era diverso, la tv l’avrò accesa una decina di volte… e allora facevo ricerche online, leggevo, mi informavo… ora che sono qui devo inventarmi un nuovo approccio… probabilmente la scelta ricadrà sulla lettura, non per mancanza di alternative, ma perchè questo ambiente ti invoglia a leggere… è tutto così poetico. Sta notte mi dò alla scrittura e aggiorno il blog. Tra l’altro sta avendo molti contatti, questo mi fa molto piacere, spero possano aumentare un po’ i commenti… così tanto x prova del fatto che qualcuno legge 🙂

Blog Risiko!

Questi giorni ho notato un aumento incredibile delle visite dall’estero! E la domanda che mi pongo è: quanti di questi contatti sono voluti e quanti mi hanno insultato per aver messo parole chiave che li hanno fuorviati? 😀

Da sabato ci sono stati contatti da Venezuela, Spagna, Brasile, Polonia e ritorni da svizzera, germania e stati uniti! Italiani all’estero? boh! Comunque ho i miei dubbi che tutti questi abbiano trovato risposte ai loro perché sul blog… 😀 Quando ho visto comparire anche la bandierina del venezuela e poco dopo quella brasiliana il pensiero è stato immediato, (un pensiero da “risikista” occasionale ma appassionato) ora scavalco l’atlantico e conquisto l’AFRICA!

Invece, proprio come nel gioco da tavola più bello del mondo, l’Asia sembra il territorio più difficile da conquistare, neanche una visita dall’est! E dai sù sù, lettori di tutto il mondo UNITEVI!! REGALATEMI UNA VISITA ASIATICA! Non importa da dove: Cina, Giappone, India, Iran ecc… voglio anche io abbracciare il mercato asiatico!

P.S. Non c’entra niente ma noto che ci sono molte visite per il post “Silenzio d’oro” mi fa molto piacere visto l’argomento trattato e l’impegno del grande Carlos Martinez!

e sono trèè!

Ecco il terzo lunedì del blog! Di lunedì si può parlare di poche cose, il calcio lo escludo per vari motivi: ci sono miliardi di siti dove poterne parlare, non è la stagione giusta per me e sopratutto a parlare di calcio di lunedì mi sentirei un po’ “carota” biscardi, evitiamo. Settimana come sempre intensa, piena di lavoro e attività personali. Ho iniziato a postare qualche vignettuccia come avete potuto notare, spero sia cosa gradita, è partita la realizzazione di video, cercherò di farne altri al più presto, anzi, accetto proposte. Ora vorrei snocciolare alcuni numeri del blog con voi in queste prime settimane:

Visite totali: 272, a quando ho iniziato a scrivere, probabilmente dopo ce ne sarà qualcuna in più. La prima settimana ci sono state 107 visite contro i 152 della seconda, il post più letto è stato quello sul benedetto Dan Hanna, che a distanza di più di una settimana ancora viene ricercato dai “googler” e qui mi domando: devo essere felice che il maggior numero di visite sia ad un post in cui io praticamente non c’entro niente?? 😀 Speriamo qualcuno sia rimasto a leggere il resto del blog… almeno lo spero io, poi voi fate un po’ come vi pare. Altro post molto letto è quello sull’idolatria ed il papa, spero sia sempre più letto visto che per me “denuncia” una chiara contraddizione! Spero ci possano essere ulteriori miglioramenti al blog nel corso della settimana e magari anche un incremento delle visite, che per ora comunque mi soddisfano molto!

DvB