Ventidue

22 come “il matto” nella smorfia, 22 come il numero che ha sulle spalle il terzo portiere, 22 come un numero palindromo, 22 come gli anni che aveva mio padre quando si è sposato, 22 come i gradi atmosferici ideali, 22 come la posizione della “v” nell’alfabeto inglese, 22 come i convocati ad un mondiale fino al 98′,  22 come i giocatori in un campo di calcio, 22 come le macchine che corrono in F1, 22 come Stephen Grover Cleveland ventidiuesimo presidente degli USA, 22 come il numero di Kakà, 22 come i miliardi di lire per cui Mariah Carey assicurò il suo corpo nel 2000,  22 come i milioni di spettatori che videro Italia – Francia ad Euro2000, 22 come i milioni di fegati bruciati in seguito ad Italia – Francia,  22 come i milioni spesi dal milan per Ronaldinho, 22 come le ore impiegate da 2 ragazzi di NY per fare il giro di tutte  le metro della grande mela, 22 come i km di coda sulla Salerno – Reggio Calabria, 22 come le persone giustiziate in media ogni giorno in cina, 22 come i gol di suazo nel 2006, 22 come i minuti dedicati veramente dai padri italiani ai propri figli ogni giorno secondo una ricerca, 22 come gli anni che faccio oggi…

Annunci

Blog Risiko!

Questi giorni ho notato un aumento incredibile delle visite dall’estero! E la domanda che mi pongo è: quanti di questi contatti sono voluti e quanti mi hanno insultato per aver messo parole chiave che li hanno fuorviati? 😀

Da sabato ci sono stati contatti da Venezuela, Spagna, Brasile, Polonia e ritorni da svizzera, germania e stati uniti! Italiani all’estero? boh! Comunque ho i miei dubbi che tutti questi abbiano trovato risposte ai loro perché sul blog… 😀 Quando ho visto comparire anche la bandierina del venezuela e poco dopo quella brasiliana il pensiero è stato immediato, (un pensiero da “risikista” occasionale ma appassionato) ora scavalco l’atlantico e conquisto l’AFRICA!

Invece, proprio come nel gioco da tavola più bello del mondo, l’Asia sembra il territorio più difficile da conquistare, neanche una visita dall’est! E dai sù sù, lettori di tutto il mondo UNITEVI!! REGALATEMI UNA VISITA ASIATICA! Non importa da dove: Cina, Giappone, India, Iran ecc… voglio anche io abbracciare il mercato asiatico!

P.S. Non c’entra niente ma noto che ci sono molte visite per il post “Silenzio d’oro” mi fa molto piacere visto l’argomento trattato e l’impegno del grande Carlos Martinez!