Superstizione

 

gatto nero

Dal City di oggi:

Cornetto rosso, quadrifoglio, gesti e oggetti scaramantici di ogni genere. Italiani popolo (anche) di superstiziosi, più al Sud che al Nord, ma senza grosse differenze. Almeno questo è il quadro che emerge da un’indagine di Nextplora per Direct Line. Più del 35% degli intervistati ha ammesso di essere superstizioso e che nella vita di tutti i giorni ricorre alla scaramanzia per allontanare la sfortuna. Soprattutto in auto. Il cornetto rosso campeggia sugli specchietti retrovisori delle auto: 19,5% al Sud e 5% dal Nord. Al Nord però, il 15,7% tiene vicino un oggetto personale, come una fotografia dei familiari (al Sud il 12,7%). Meno usata la coccinella, animale portafortuna per eccellenza, scelta dal 9,2% degli intervistati. Seguono: il ferro di cavallo e i dadi (3,8), il quadrifoglio (2,4) e la zampa di coniglio (1%). Anche se l’oggetto più presente nelle auto rimane il santino (20%) o l’oggetto religioso (30%). Il 10% poi evita di partire in viaggio il 17. Infine, il 22% consulta ogni giorno l’oroscopo. Il 40% lo legge ma (dice) di non crederci.

(http://city.corriere.it/2009/10/27/milano/i-fatti/superstizioso-terzo-italiani-20565771839.shtml)

Leggendo questa notizia mi viene in mente quante siano le persone alla ricerca di un contatto con il soprannaturale, almeno la speranza in qualcosa di invisibile, di diverso, di alternativo a cui appellarsi… forse perché:

Egli (Dio) ha fatto ogni cosa bella nel suo tempo; ha persino messo l’eternità nei loro cuori, senza che alcun uomo possa scoprire l’opera che DIO ha fatto dal principio alla fine. (  La Bibbia – Ecclesiaste/Qoelet 3:11)
o come diceva S. Agostino:

“Ci hai fatti per te, Signore, e il nostro cuore è inquieto finché non riposa in te” (Conf. 1,1)

L’uomo ha bisogno del soprannaturale, di un Dio. Invece di cercarlo sulla carta stampata, in oroscopi, nelle carte… o semplicemente aspettando passivamente, sfiduciati da una religione. Non cercare la religione, il rito, l’istituzione…

CERCA DIO!

Perché chiunque chiede riceve, chi cerca trova e sarà aperto a chi bussa. (Gesù – Matteo 7:8)

VOTAMI SU OK NOTIZIE
oknotizie

Annunci

3 thoughts on “Superstizione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...